FAQs

Una casa prefabbricata di legno è una soluzione abitativa intelligente a al passo con i tempi ! Esteticamente identica ad una casa tradizionale in muratura, ma con un sistema portante fatto di travi e pilastri di legno, completato da isolanti . Una casa prefabbricata di legno ha elevatissime performances dal punto di vista termico, acustico ed antisismico. Le pareti di una casa prefabbricata di legno Ecodimora vengono assemblate in stabilimento e quindi trasportate al sito per essere montate in pochi giorni . La costruzione avviene indifferentemente sia per modelli a catalogo che seguendo il progetto personalizzato del Cliente . Leggi la nostra pagina dedicata alla tecnologia costruttiva per meglio comprendere tutte le peculiarità di queste abitazioni . E' possibile personalizzazione anche le finiture e gli impianti sia scegliendo tra le molteplici varianti del nostro capitolato sia scegliendo al di fuori dello stesso anche con il supporto di tecnici qualificati . Hai un terreno ? Sei in procinto di costruire ? Contattaci per un incontro e spiegaci il tuo progetto : lo realizzerai velocemente in pochi semplici passi
1. Perché il legno è un materiale ecologico, che si trova in natura. Una materia prima biodegradabile, resistente e duratura che trova ormai da decenni applicazioni sempre più impegnative in edilizia dando dimostrazione, grazie alle sue eccellenti caratteristiche fisico-meccanIche, di essere uno tra i migliori materiali impiegabili nel settore edile. 2. Perché è un sistema costruttivo al passo con i tempi, estremamente rapido che consente di materializzare in sole poche settimane l'oggetto del nostro investimento . 3. Perché una casa prefabbricata di legno è sicura : una struttura leggera con un comportamento eccellente in caso di sisma 4. Perché, a parità di condizioni, la sua costruzione è economicamente più vantaggiosa rispetto alla cosiddetta edilizia tradizionale 5. Perché resiste al fuoco (http://www.ecodimora.it/case-in-legno/materiali)
Costruire e abitare una casa prefabbricata di legno offre innumerevoli vantaggi tra cui 1. una drastica riduzione dei tempi di realizzazione. Una villa unifamiliare da 140 - 150 mq può essere consegnata al cliente pronta per essere abitata in soli 3 mesi dalla conferma del contratto di acquisto ! Questo grande vantaggio e dovuto al fatto che le nostre strutture sono trasportate in sito già pre industriafizzate, complete delle finestre e del portoncino di ingresso. 2. un notevole risparmio economico dei costi di gestione ; basti pensare alla caratteristica principale del legno: l'isolamento termico. Una parete prefabbricata di legno Ecodimora isola infatti sino a otto-nove volte una parete tradizionale determinando una drastica riduzione del consumo di energia impiegata sia per il riscaldamento che per il raffrescamento estivo . 3. un vantaggio dal punto di vista della salute, riscontrabile nella provata riduzione di fattori allergizzanti nell'ambito di costruzioni in legno.
Il risparmio economico legato alla costruzione di una casa prefabbricata di legno è certamente legato al minore impiego di tempo di costruzione e montaggio rispetto ad una casa tradizionale in cemento e mattoni . Il minore tempo di costruzione consente un notevole risparmio sia sulla manodopera che, in caso di finanziamenti bancari, sugli interessi dei capitali investiti. Le grandi performances energetiche dell'involucro edilizio dovute alla massiccia presenza di materiale isolante (presente sia all'interno della parete a telaio che esternamente - cappotto termico isolante) permettono inoltre una drastica riduzione delle spese di riscaldamento e di raffrescamento estivo riducendo sensibilmente i costi di gestione dell'immobile .
La casa prefabbricata di legno è in generale sicura perché la sua struttura portante è di legno, il che ne conferisce leggerezza ed un elevato grado di duttilità e di capacità dissipativa in caso di sisma ; Le Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni del 14/01/2008 indicano tra l'altro le strutture di legno intelaiate come molto più duttili e con maggior capacità dissipativa rispetto all' XLAM assegnando ai pannelli di parete intelaiata la classe di duttilità A (valore massimo di scala) e un fattore di struttura pari a 5 (valore massimo di scala) , mentre assegna ai pannelli di parete incollati (XLAM) sia una peggiore classe di duttilità ( B ) che un minore fattore di struttura ( 2 in una scala da 1 a 5 ) : http://www.ecodimora.it/case-in-legno/tecnologia%20case%20prefaabricate%... . Sono decenni che in tutta Europa generazioni di famiglie soddisfatte della loro scelta vivono queste strutture diventate ormai sinonimo di maggior benessere e sicurezza .
È normale pensare che una casa prefabbricata di legno presenti maggiori rischi in caso d'incendio, ma non è così. Anzi, è l'esatto contrario! La resistenza al fuoco di una abitazione tradizionale costruita in mattoni e calcestruzzo è decisamente inferiore rispetto a quella di una casa prefabbricata di legno. La presenza di materiali non combustibili produce una notevole quantità di gas nocivi, sostanze che non vengono prodotte dalla combustione del legno, processo quest'ultimo molto lento e graduale, tale da garantire tempi di evacuazione decisamente superiori rispetto alla norma . Ecodimora tra l'altro impiega lana di roccia Rockwool come materiale isolante . Un coibente totalmente ignifugo che rende ancora più sicure le proprie strutture in caso di incendio (http://www.ecodimora.it/case-in-legno/materiali-case-prefabbricate)
Per costruire una casa prefabbricata di legno il terreno deve essere necessariamente edificabile . L'iter burocratico per la costruzione di una casa prefabbricata di legno è il medesimo di una costruzione di tipo tradizionale (cemento e mattoni) cosiccome le necessarie autorizzazioni .
Una casa prefabbricata di legno non deve essere necessariamente costruita solo in montagna . Un edificio di questa tipologia è infatti dal punto di vista estetico identico ad una casa tradizionale in cemento e mattoni e si adatta perfettamente a qualsiasi tipo di contesto.
Perché scegliere Ecodimora per la costruzione della propria casa prefabbricata di legno ? Perché abbiamo il miglior rapporto qualità prezzo del settore delle case prefabbricate di legno ad uso residenziale . Perché siamo una azienda di lunga tradizione con esperienza a livello europeo, con staff giovane e preparato che annovera anche professionisti di lunga e comprovata esperienza in grado di aiutare e consigliare al meglio il Cliente. Perché siamo in grado di dare un servizio completo potendo provvedere alla consegna chiavi in mano dell'immobile, dalla formazione delle fondazione sino all'arredo su misura . Perché utilizziamo materiali di primissimo livello. Perché siamo partner di affermate aziende internazionali. Ecodimora è un marchio registrato. Tutti i contenuti del presente documento (immagini, testi ecc.) sono di esclusiva proprietà di Ecodimora .
I tetti in legno Ecodimora impiegano la barriera traspirante idrorepellente in Tyvek® (by Dupont®) invece delle tradizionali guaine bitumate a garanzia di isolamento, ma anche di traspirabilità dell'intera abitazione. Le membrane Tyvek® sono conformi alle normative italiane in materia di edilizia (inclusi D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380, Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, D. Lgs nr. 192, 19<br /> agosto 2005, D. L9s nr. 311,29 dicembre 2006 in applicazione alla direttiva europea 2002/91/CE relativa al risparmio energetIco nell'edilizia e decreto del 27 luglio 2005). Offrono molti vantaggi rispetto ai tradizionali rivestimenti impermeabili per coperture inclinate, riducendo al minimo il rischio di condensa interstiziale che si verifica nelle strutture dei tetti e assicurando la lunga durata dei tetti e il mantenimento delle qualità nel tempo. Tetto di legno e Tyvek costituiscono il miglior abbinamento per la copertura della tua casa .
L'isolante standard scelto da Ecodimora per isolare le proprie pareti è la lana di roccia . Non tutti sanno che questo materiale isolante "deve la sua origine al processo di risolidificazione, sotto forma di fibre, della lava fusa, lanciata nell'aria durante le attività eruttive. E' quindi un prodotto completamente naturale che combina la forza della roccia con le caratteristiche di isolamento termico tipiche della lana". La lana di roccia è un materiale prettamente inorganico che fonde a temperature superiori ai 1000 DC. Non contribuisce pertanto né allo sviluppo ed alla propagazione dell'incendio, né all'emissione di gas tossici. La presenza di un'infinità di celle nella sua struttura, consente al prodotto di essere di ostacolo al passaggio del caldo e del freddo, e quindi di sviluppare una forte azione isolante. La struttura a celle aperte di questo coibente favorisce l'assorbimento delle onde acustiche e permette di attenuare l'intensità e la propagazione del rumore. La lana di roccia, per la sua particolare struttura, non assorbe né acqua né umidità, mantenendo pertanto inalterate le caratteristiche nel tempo; La lana di roccia impiegata nelle case prefabbricate di legno Ecodimora è chimicamente neutra. Non contiene alcun prodotto aggressivo o corrosivo; non fornisce supporto alla crescita di microrganismi, quali funghi, muffe e batteri. La natura prettamente inorganica dei prodotti in lana di roccia, fornisce in caso di incendio, garanzie di sicurezza ai fini dell'emissione di fumi e gas.
L'utilizzo del legno nel settore edile non comporta danni all' ecologia, dal momento che il legno è biodegradabile. L'impiego delle legno delle case prefabbricate Ecodimora non comporta danni alle foreste, visto che vengono utilizzati alberi provenienti da appositi piani di rimboschimento destinati ad utilizzi nel campo edilizio. Nel momento in cui la casa cessa di essere utile, il legno che la compone può essere facilmente riutilizzato per altri usi, o semplicemente bruciato, costituendo anche una buona fonte di calore ed energia.
La manutenzione delle case prefabbricate di legno Ecodimora è la medesima di quella di una casa tradizionale cemento e mattoni . Con la consegna dell'immobile viene sempre consegnato il piano di manutenzione della casa prefabbricata di legno e quindi specifico per struttura costruita . Ma cos'è il piano di manutenzione ? (fonte ANAC) 1. ll piano di manutenzione è il documento complementare al progetto esecutivo che prevede, pianifica e programma, tenendo conto degli elaborati progettuali esecutivi effettivamente realizzati, l'attività di manutenzione dell'intervento al fine di mantenerne nel tempo la funzionalità, le caratteristiche di qualità, l'efficienza ed il valore economico. 2. Il piano di manutenzione assume contenuto differenziato in relazione all'importanza e alla specificità dell'intervento, ed è costituito dai seguenti documenti operativi: a) il manuale d'uso; b) il manuale di manutenzione; c) il programma di manutenzione; 3. Il manuale d'uso si riferisce all'uso delle parti più importanti del bene, ed in particolare degli impianti tecnologici. Il manuale contiene l'insieme delle informazioni atte a permettere all'utente di conoscere le modalità di fruizione del bene, nonché tutti gli elementi necessari per limitare quanto più possibile i danni derivanti da un'utilizzazione impropria, per consentire di eseguire tutte le operazioni atte alla sua conservazione che non richiedono conoscenze specialistiche e per riconoscere tempestivamente fenomeni di deterioramento anomalo al fine di sollecitare interventi specialistici. 4. Il manuale d'uso contiene le seguenti informazioni: a) la collocazione nell'intervento delle parti menzionate; b) la rappresentazione grafica; c) la descrizione; d) le modalità di uso corretto. 5. Il manuale di manutenzione si riferisce alla manutenzione delle parti più importanti del bene ed in particolare degli impianti tecnologici. Esso fornisce, in relazione alle diverse unità tecnologiche, alle caratteristiche dei materiali o dei componenti interessati, le indicazioni necessarie per la corretta manutenzione nonché per il ricorso ai centri di assistenza o di servizio. 6. Il manuale di manutenzione contiene le seguenti informazioni: a) la collocazione nell'intervento delle parti menzionate; b) la rappresentazione grafica; c) la descrizione delle risorse necessarie per l'intervento manutentivo; d) il livello minimo delle prestazioni; e) le anomalie riscontrabili; f) le manutenzioni eseguibili direttamente dall'utente; g) le manutenzioni da eseguire a cura di personale specializzato. 7. Il programma di manutenzione prevede un sistema di controlli e di interventi da eseguire, a cadenze temporalmente o altrimenti prefissate, al fine di una corretta gestione del bene e delle sue parti nel corso degli anni. Esso si articola secondo tre sottoprogrammi: a) il sottoprogramma delle prestazioni, che prende in considerazione, per classe di requisito, le prestazioni fornite dal bene e dalle sue parti nel corso del suo ciclo di vita; b) il sottoprogramma dei controlli, che definisce il programma delle verifiche e dei controlli al fine di rilevare il livello prestazionale (qualitativo e quantitativo) nei successivi momenti della vita del bene, individuando la dinamica della caduta delle prestazioni aventi come estremi il valore di collaudo e quello minimo di norma; c) il sottoprogramma degli interventi di manutenzione, che riporta in ordine temporale i differenti interventi di manutenzione, al fine di fornire le informazioni per una corretta conservazione del bene. 8. Il programma di manutenzione, il manuale d'uso ed il manuale di manutenzione redatti in fase di progettazione sono sottoposti a cura del direttore dei lavori, al termine della realizzazione dell'intervento, al controllo ed alla verifica di validità, con gli eventuali aggiornamenti resi necessari dai problemi emersi durante l'esecuzione dei lavori.